Slider

Favs Burgundy Lip Products

sabato 21 ottobre 2017

Penso seriamente che indossare alcuni colori sia uno stile di vita, a volte è quel dettaglio che fa la differenza, quel qualcosa che da carattere al proprio stile...e questo è il caso del color Burgundy.




Mettere il rossetto è una vera e propria terapia, ti fa sentire bene, più bella, più spavalda, ed oltretutto è stato scientificamente provato che acquistare un rossetto fa bene alla salute, meno al portafogli ma va beh...
Ed è così che mi sento io quando metto un rossetto di questo colore, non so perché ma mi sento...bene, mi sento inaspettatamente più positiva e le cose sembrano prendere subito una piega migliore.

Oggi vi faccio vedere giusto una selezione dei rossetti color Burgundy facenti parte della mia collezione, sennò non ne uscivamo più ecco...

*

Maybelline - Divine Wine non so come mai, ma questo rossetto l'avevo deliberatamente accantonato nei meandri di un cassetto. Ed ora che lo ripreso in mano non riesco davvero a capacitarmi del perché. Perché è un rossetto favoloso, molto confortevole sulle labbra, cremoso ma che si fissa e si opacizza nell'arco di una decina di minuti circa (devo dire che come formula mi ricorda molto i Diva Crime di Nabla, ma meno scivoloso nell'applicazione). La durata è veramente buona, è riuscito a resistere (con la dovuta attenzione) ad un pasto monferrino abbondante, si è giusto tolto leggermente verso l'interno delle labbra ed un poco sbiadito, ma null'altro. Se ve lo trovate davanti provatelo.

PuroBio - Lipstick 08 anche questo accantonato nel cassetto perché, nella mia testa, mi ricordavo vagamente che l'ultima volta che l'avevo indossato era virato molto sul viola. Ma quando mai. Come vedete anche dalla foto è a base calda, e su di me risulta un color burgundy bello pieno, senza risultare né troppo caldo, né troppo freddo. E' molto confortevole, rimane cremoso ma dopo qualche ora tende ad opacizzarsi un poco. Cosa buona è che non se ne va in giro da solo, e che se si mette la matita (vedi giù) a mo' di base, dura veramente tanto, e resiste anche questo ad un pasto tranquillo e non troppo oleoso. 

PuroBio - Lip Pencil 41 questa è la matita di cui vi parlavo appena sopra, la partner perfetta del PuroBio lipstick 08. La mina non è né troppo morbida, né troppo dura e permette un tratto preciso ed assolutamente non sbavato. Alcune volte l'ho usata da sola, ma in generale il mio uso preferito è quello in combo col rossetto 08. Disegno il contorno delle labbra poi vado a riempire le labbra sfumando il colore dall'esterno verso l'interno delle labbra, infine applico il rossetto sopra e così facendo ne vado ad aumentare notevolmente la durata.


Mac - Sin questo è stato frutto di un acquisto compulsivo (perché, quando mai non lo è?) al Lafayette di Parigi insieme ad altri 2 o 3 rossetti. E niente, Sin è Burgundy puro, ha proprio la sfumatura perfetta. Non mi dilungo sulla qualità dei "matte" in casa Mac perché penso che chiunque di voi sappia che sono ottimi.

Nyx "Full Throttle" - Con Artist a parte il fatto che il mio disgraziato rossetto era fallato e la mina mi è letteralmente volata via aprendolo, trovo che sia uno dei pochi rossetti "normali" che si possano paragonare tranquillamente ad un rossetto liquido. Intanto si deve esser velocissimi nell'applicazione perché si fissa quasi subito, poi però resta confortevole, non secca ed è quasi no-transfer. Stupendo.

Nyx "Liquid Suede" - Vintage i Liquid Suede di Nyx mi piacciono veramente tantissimo, per questo non vedo l'ora che escano con un bel color terracotta...anyway, il rispetto agli altri, Vintage contiene un po' di grigio al suo interno, e lo fa tendere un po' più verso un tono freddo e violaceo, perlomeno su di me. Non sono no-transfer, ma si fissano e non vanno in giro (nemmeno dopo un all you can eat al jappo...).

ABH - Heathers facciamo un monumento ad Anastasia, vi prego. Ho potuto provare diversi prodotti del marchio e non posso altro dirvi che son tutti ottimi. Heathers su di me assume un tono quasi vampiresco che adoro. Dura tantissimo, non secca le labbra ed è super matte.


Maybelline "Super Stay Matte Ink" - 50 Voyager ho lasciato questo per ultimo perché è stato uno dei miei ultimi acquisti, e pure perché è entrato subito a far parte dei miei Holy Grail Products. Il colore è STUPENDO, un color burgundy dal sottotono neutro e minimamente tendente al rossiccio; il finish è qualcosa di, boh, magico forse? Appena applicato sembra quasi un gloss ad alta coprenza, poi dopo una mezz'oretta si fissa e diventa praticamente impossibile mandarlo via (persino l'olio fa fatica). Nonostante si fissi e diventi sia opaco che no-transfer, rimane molto confortevole sulle labbra, non va minimamente a seccarle. Per rimuoverlo io uso il Be Gone! Lip Color Remover di Nyx, lo massaggio sopra, lo lascio agire un attimo e così non faccio fatica a toglierlo.Vi dico già che Voyage è finito quasi ovunque (dall'alto della mia pazzia/testardaggine ho chiamato 6 diversi negozi prima di trovarlo, e ne avevano solo più 2), contando la resa fantastica ed il prezzo competitivo (circa 8€), e quindi, se siete curiose o interessate, per trovarlo vi consiglio di cercare pure nei supermercati.

E niente, questi sommariamente sono i miei Favourite Burgundy Lip Products (ne manca volutamente uno all'appello, ma lo vedrete presto). Questo post è nato dalla #StayFallChallenge ideata da Sofia di Stay Up with Makeup ❤ se volete partecipare anche voi vi lascio qui il link alla challenge.

Ps per la prima foto ho preso ispirazione (brutalmente anche aggiungerei) da una foto di Sue di Cosmetic Mind

Qual è il vostro rossetto color Burgundy preferito?

Ludovica

Nessun commento:

Posta un commento

CopyRight © | Theme Designed By Hello Manhattan