Slider

Neve Cosmetics Neogothic Collection ( + makeup video)

lunedì 6 novembre 2017

Una collezione oscura e tenebrosa, come la magia di cui è fatta. Misteriosa, e travolgente, questa è la nuova collezione di Neve Cosmetics: la Neogothic collection.


Una favola fantasy dai risvolti arcani.

Profezie, simboli, incantesimi… 

La magia è negli occhi di chi guarda.

Neve Cosmetics svela il lato più oscuro della bellezza in una collezione di tonalità rare e misteriose.


Già dai primi sneak peek il mio cervello era andato per conto suo, tutto quello che è oscuro, misterioso e magico mi attira e mi strega, letteralmente. Trovo che con questa collezione Neve abbia fatto un'altro passo avanti, come se si fosse evoluta da una sorta di "comfort zone" e si fosse proiettata verso qualcosa di più (o almeno nella mia testa è così, insomma).

La collezione è formata da:
  • 4 Arcobaleni (3 ombretti ed un blush)
  • 3 Pastello Labbra
  • 3 Pastello Occhi
  • 1 Vernissage
Una cosa che mi piace molto fare quando ci sono collezioni dai nomi o dal concept particolari, è quello di abbinargli degli aforismi in tema, quindi vi lascio tutti quelli che ho trovato ed usato su Ig e Fb.

Gli Arcobaleni


“Da dove credi dunque che vengano, venissero - le Melusine delle campagne dei boschi delle valli? - Le Melusine delle vecchie montagne? - Gentili fumacchi impalpabili come aerei semi - fanno da staffetta agli uomini poverelli - verso le ultime postreme stazioni confinarie… …Vengono dai piccoli pertugi neri - del tronco preistorico e secco - perlustrato dalle formiche a miriadi… …O se la campagna vede scendere la sera, - e i ciuffi i gruppi di faggi di carpini di querce - di alberi antichi stanchi strampalati - si rinchiudono neri, - allora dalle radici dei fossi escono le Melusine.”
Dino Buzzati

Prophecy "Mille riflessi, infinite interpretazioni… Bronzo a sottotono borgogna con shimmer dorato ed interferenze verdi."

*

Melusine "Nero cremoso con riflessi antracite. Oscuro ed ammaliante come la creatura di cui porta il nome."

*

Hero "Duochrome nero con riflessi blu brillante. Il colore delle notti di luna calante."

*

Partiamo col dire che Neve ad ogni collezione migliora sempre più la qualità dei suoi prodotti, e questi ombretti non sono burro, di più. Sono di una sfumabilità estrema, non fanno macchia né vanno nelle pieghette e sono iperpigmentati. Prophecy poi ha una texture molto...particolare. Applicato col pennello rimane un poco trasparente, mi ricorda molto l'effetto che fa Water Dream di Nabla, ma più sottile. Se applicato direttamente con le dita invece è luce pura, mille riflessi borgogna, champagne e verdi, ad effetto bagnato.


"Un tramonto: come se il cielo rovesciasse sul mondo un cestino di farfalle macchiate d’oro, tuorli d’uovo e vetri ardenti."

Fabrizio Caramagna

Court "Blush rosso tramonto a sottotono rubino, vellutato e modulabile. Il colore equivoco degli intrighi di corte."

*

Anche il blush, super pigmentato ad alta sfumabilità. Dalla descrizione me lo aspettavo più...rosso, ma ho notato che applicato poi rivela una sfumatura rossa molto soft. Ah, la cosa che mi piace di più di questo blush è che è leggermente satinato, e questo da di suo una luminosità delicata e naturale al viso.

Le Pastello Labbra


“Siamo circondati dalla magia. Bisogna solo osservare, osservare, osservare…”
Storia d’Inverno

Symbol "Beige chiaro caldo intenso dal sottotono ambrato. Un nude indecifrabile e minimale."

*

Mandragora "Color rosa carne scuro, intenso e languido. I petali di un fiore maledetto, forse allucinogeno."

*

Witch "Viola scurissimo a sottotono magenta. Una tonalità fiera e vibrante per streghe e principesse."

*

Di un morbidezza infinita, ma precise come sempre, le pastello di questa collezione sono di una durata eccelsa. Come vi dicevo poco fa, sono morbide ma non sbavano, permettono un'applicazione molto precisa e tendono a fissarsi qualche minuto dopo l'applicazione. Le ho testate in varie situazioni, e posso dirvi che Mandragora è rimasta sulle mie labbra per la bellezza di 10 ore, certo, i bordi si erano un poco sbiaditi, ma dopo un pranzo, ed aver parlato ore, direi che è un bel traguardo. In particolare trovo che Mandragora sia un rosa carne con un punta di malva veramente delicato ma che nonostante questo non passa inosservato.  Symbol ho notato esser il colore un poco meno quotato, ma trovo che non sia assolutamente da sottovalutare, soprattutto se abbinato ad un makeup occhi bello intenso. Per quanto riguarda Witch, beh, è stato amore, e dire che io ed i viola non ci siamo mai filati. L'unica cosa che ho notato è che se si fanno più passate il colore sembra diventare un poco disomogeneo, cosa che sulle labbra però si nota minimamente.

Le Pastello Occhi + Il Vernissage


“Con la sua aria molto naturale il sovrannaturale ci circonda.”

Jules Supervielle

Knight "Nero di palude: seppia scuro in base verde tabacco. Il baluardo degli smokey eyes tenebrosi ed inconsueti."

Dagger "Verde agata scurissimo a sottotono bronzo. Ideale per esaltare i riflessi caldi delle iridi castane, verdi e nocciola."

Sword "Una lama di luce! Oro opalino shimmer, a sottotono neutro-freddo."



The Magic Circle "Il colore che fa credere nella magia… Gloss-rossetto duochrome bronzo brunito in base nera con interferenze oro. Applicato in strato sottile è una sorta di filtro che trasforma il colore delle labbra - o del rossetto! - aggiungendo un’aura magnetica."


*

Perché li ho fotografati insieme le pastello occhi ed il vernissage? Boh, probabilmente perché mi piaceva l'abbinamento colori...
Le pastello occhi sono diventate ancor più sfumabili, ed una cosa che ho potuto notare, è che a differenza delle precedenti dopo qualche minuti tendono a fissarsi. Nulla da dire sulla durata, io le ho usate fissate con ombretti e durano tranquillamente tutto il giorno (contate che io uso sempre un primer sotto). Knight e Dagger sono due toni di verde davvero meravigliosi, ma veniamo a Sword. Sword è luce pura, come il bagliore di una spada argentea/dorata che riflette la luce.
The Magic Circle è il pezzo della collezione che più mi ha incantata. Mai mi sarei aspettata un Vernissage del genere, e lo adoro. Lo trovo molto particolare seppur delicato da solo, e camaleontico applicato a mo' di top coat sui rossetti. Ha mille sfumature e sbrilluccichii, e la prima cosa che mi ha fatto venire in mente è dell'oro antico fuso.

Queste sono le mie considerazioni in merito alla Neogothic Collection, inutile dirvi che mi piace da morire (no ma non si era capito Ludovica, tranquilla).
Nei prossimi giorni aggiornerò il post con qualche foto comparazione (se avete qualche richiesta in particolare fatemela pure, se ho i prodotti sono felice di farvi le comparazioni), e nel frattempo qui sotto vi lascio il video dove ho realizzato questo makeup con alcuni prodotti della Neogothic Collection.


La collezione debutterà domani 7 novembre e potrete trovarla sul sito di Neve Cosmetics e presso tutti i rivenditori autorizzati, sia fisici che online.

Ora sono curiosa di sapere qual'è per voi il pezzo cult della collezione e quale non vi farete scappare.

Ludovica

Disclaimer → Questi prodotti mi sono stati gentilmente omaggiati dall'azienda, al fine di provarli e recensirli. Nonostante questo, la mia review rimane sincera e riflette in toto la mia personale esperienza.

Nessun commento:

Posta un commento

CopyRight © | Theme Designed By Hello Manhattan