Il kaos dell'ammonite

Si deve avere un caos dentro di sé per creare una stella danzante. (Nietzsche)

Day Off Make-up

...
Sei una Mua quindi, in teoria, dovresti esser sempre super truccata e perfetta…ehm no.

Mac Cosmetics, studio fix

Vi dirò, lavorando in profumeria, e quindi truccandomi ogni singolo giorno, e pure tanto, non vedo l’ora che sia il mio giorno libero per non metter nulla sul viso se non strati e strati di creme, sieri & co. Magari questa mia affermazione mi farà sembrare pazza agli occhi di tanti, ma immagino ci siano altrettante persone che, invece, so capirmi appieno.

Ci sono anche quei giorni di riposo dove però un salto al di fuori di casa lo faccio, e quindi un minimo di presentabilità mi sembra d’obbligo, anche solo per sentirmi un poco più a posto io.

Ed è proprio qui che volevo arrivare, volevo farvi vedere qual è la mia idea di make-up no make-up che faccio quando non sono a lavoro.

Alla base di questo make-up ci sono giusto un paio di regole semplici semplici:
  1. Deve essere una cosa veloce, molto veloce, da cinque minuti al massimo
  2. Deve farmi sembrare più fresca e riposata col minimo indispensabile

Ultimamente mi sono fatta una selezione di prodotti ad hoc, può darsi che cambi colore di blush o tipo di mascara, ma i prodotti base sono sempre i soliti:

  • Correttore (se riesce a farmi viso e occhiaie in uno meglio)
  • Fondotinta compatto in polvere
  • Bronzer
  • Blush, meglio se satinato da dare un poco di luce
  • Gel fissante per sopracciglia (santo microblading)
  • Mascara super volumizzante
  • Rossetto idratante e che mi dia giusto un filo di colore alle labbra


Ora, essendo io portatrice di pelle reattiva e facilmente irritabile, ho sempre bisogno di un correttore che riesca a salvarmi un minimo la situazione, lo Studio Fix Concealer NC20 di Mac fa giusto al caso mio. E’ un correttore luminoso, levigante ma che si fissa già da sé. Trovo sia molto valido sia per quanto riguarda il viso, sia per quanto riguarda il contorno occhi, per quest’ultimo in particolare trovo sia perfetto, soprattutto perché non vi evidenzia i segni di espressione (regalandovi così un 3-4 ore in più di sonno).
L’NC20 è di base giallino, per il contorno occhi sarebbe meglio un NW25, con sottotono più pescato, ma per prender due piccioni con una fava, quello a sottotono giallino è più indicato, anche perché illumina di più (e non rischiate chiazze pescato-aranciate in viso).

Mac Cosmetics Studio Fix

Per quanto riguarda il fondo ho riscoperto la comodità dei compatti in polvere, in particolare la comodità e performance dello Studio Fix Compact Foundation NC20, sempre di Mac Cosmetics. So che dicendo questo farò rabbrividire molti di voi, ma io lo vado ad applicare direttamente con la spugnetta in dotazione (ricordate il fattore velocità e semplicità). L’effetto che ottengo è molto naturale e di incarnato opaco ed omogeneo, no incartapecorito, in più se voglio ritoccarmelo mentre sono in giro è di una comodità assoluta.

Neve Cosmetics Velvet Bronze

Per me il bronzer è stato qualcosa di oscuro e tenebroso sino a che non ho provato la Velvet Bronze di Neve Cosmetics. Avete presente quell’effetto da “se devo esser sincera il mare non l’ho visto nemmeno col binocolo ma sembro uscita dall’acqua cinque minuti fa?”, ecco la Velvet Bronze vi da quell’aspetto sano ma non arancio carota, che solo un po’ di sole vi può dare. Perché amo questa terra? Perché si adatta alla maggior parte degli incarnati, non è troppo arancione ed ha pure un profumo delicato ma buonissimo che mi mette di buonumore ogni volta che la metto.

Nabla Skin Glazing Truth

Il blush non è mai una vera e propria costante, diciamo che dipende molto da come mi gira e da cosa mi viene sottomano prima. Ultimamente sto sfruttando molto Truth, uno dei nuovi Skinglazing di Nabla. Visto così da fuori sembra un rosino chiaro un po’ boh, senza senso, ma applicato è una vera rivelazione. Proprio come la Velvet Bronze, anche lui si adatta alla maggior parte degli incarnati, lascia quel colore rosino naturale, come di gote naturalmente arrossate, ma soprattutto, si fonde perfettamente con la pelle lasciandola naturalmente luminosa e senza l’ombra di un glitter.

Diego dalla Palma Brow fixer

Ora, avendo fatto oramai qualche mese fa il tatuaggio alle sopracciglia, riesco a non dovermele fare ogni singola volta che esco, mi basta una passata di gel fissante per le sopracciglia e sono a posto. Da qualche mese mi sono intrippata col gel fissante trasparente di Diego dalla Palma, è l’unico che a tenuta è riuscito a soddisfarmi sinora.

Neve Cosmetics Black Bubble Mascara

Il mascara del momento è il Black Bubble di Neve Cosmetics (☆review here), super nero, super volumizzante e dall’effetto modulabile. In una sola passata vi colora le ciglia di un nero intenso, le avvolge e inspessisce regalandovi uno sguardo molto più fresco ed inteso (piccolo tip, se avete delle occhiaie molto segnate evitate di metterlo sulle ciglia inferiori, in questo modo l’attenzione è tutta puntata sull’alto).

Antos Real Balm lip balm
*
Mac Cosmetics Lip Pencil Chicory

Veniamo alle labbra, in situazioni estreme vado di burrocacao e via, ed in quei casi il mio salvavita è sempre e solo lui, il Real Balm di Antos (☆review here). Un burrocacao leggero ma molto idratante e nutriente, dal finish semi-opaco ed il profumo paradisiaco. Quando sono “presa bene” invece, mi limito a contornare le labbra con La matita labbra per eccellenza per me, ovvero Chicory di Mac. Un color terracotta che mi da subito colore e freschezza, la metto come contorno e la sfumo leggermente verso il centro. Tocco finale poi il real balm su tutte le labbra.

Day Off makeup

E nient…

Questo è il trucco salvavita che uso durante i giorni in cui sono a casa di riposo, semplice, veloce, fresco…e perfetto anche da riprodurre in macchina mentre il moroso ti porta a fare la spesa 😝

Ludovica

Ps Usando il codice LUDOVICA10 sul sito di Neve Cosmetics avrete un extra sconto del 10% (codice affiliato).

0 Commenti